hello world!

Agenzia delle Entrate - Riscossione

La storia non cambia: quando arriva una notifica cartella di pagamento, non sapendo cosa fare, ci si lascia prendere dal panico finendo per elargire soldi che non sempre sono dovuti.

Con la costituzione dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione e la fine di Equitalia, per garantire una maggiore fruibilità del documento e assicurare chiarezza e trasparenza nei confronti del contribuente, è stato approvato un nuovo modello di cartella di pagamento.

Chi ha ricevuto la notifica cartella di pagamento ha avuto modo di notare che il documento presenta le seguenti caratteristiche:

  • descrizione degli addebiti;

  • istruzioni sulle modalità di pagamento;

  • invito a pagare le somme descritte entro 60 giorni;

  • indicazioni per l’eventuale presentazione di un ricorso.

La notifica cartella di pagamento al contribuente, di norma, avviene mediante personale autorizzato dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione o da altri soggetti abilitati dallo stesso ente oppure può essere recapitata via raccomandata A/R.

agenzia_delle_entrate_riscossione

Quando il contribuente non paga entro il termine di 60 giorni dalla notifica cartella di pagamento, se non presenta ricorso oppure non interviene un provvedimento di sospensione o annullamento, l’Agenzia delle Entrate – Riscossione provvede al recupero forzato delle somme iscritte a ruolo.

Nei confronti del povero cittadino, l’ente può procedere con svariate azioni:

  • iscrizione di fermo amministrativo su beni mobili registrati (ad es. le vetture);

  • iscrizione di ipoteca su beni immobili;

  • pignoramento (mobiliare e immobiliare);

  • azioni esecutive, cautelari o conservative proprie del creditore.

Inoltre capita spesso a molti contribuenti di dover attuare un’impugnazione estratti di ruolo, ossia tutti quei documenti che contengono, i dati delle cartelle e gli importi delle somme addebitate.

L’impugnazione dell’estratto di ruolo è, di sicuro, opportuna quando – per mancata o invalida notifica – le cartelle si siano nel frattempo prescritte o, ancora, l’agente della riscossione non abbia più il potere di notificarle.

Ancor prima di procedere con un’opposizione estratto di ruolo, occorre sapere che il procedimento di notifica della cartella deve essere esente da ogni forma di vizio.

Trattandosi di una materia alquanto insidiosa e per cui gli esperti continuano a dibattersi, non è affatto facile muoversi da soli.

Al contrario, per effettuare un’impugnazione estratti di ruolo è di fondamentale importanza affidarsi a esperti del settore così da assicurarsi che i propri diritti vengano riconosciuti.

“Tutti per il Consumatore” tende una mano al presunto debitore affinché non paghi somme illegittimamente richieste e non dovute. Il nostro consiglio è: "prima di pagare, verifica il Tuo debito"!

Come?

Rivolgiti a Noi e cercheremo di risolvere ogni problema verificando GRATUITAMENTE la singola posizione debitoria al fine di Tutelare i tuoi diritti e, laddove sia possibile, Non Far ASSOLUTAMENTE pagare le disoneste ed illecite cartelle esattoriali PAZZE! Noi Ti assisteremo gratuitamente e Ti indicheremo la strada per aiutarTi a risolvere il Tuo problema!!!

Abbiate cura della Vs azienda e di Voi stessi, Noi non Vi abbandoneremo , siamo Tutti per il Consumatore!!!

Scopri subito come ottenere un rimborso

Se i tuoi diritti di consumatore sono stati violati, contattaci
FISSA SUBITO UN APPUNTAMENTO
crosshairs